Pagine

giovedì 18 luglio 2013

La Grecia approva: a casa 25.000 dipendenti pubblici

di REDAZIONE
Il parlamento greco ha approvato nella notte il controverso disegno legge che prevede, nell’ambito della riforma dell’amministrazione pubblica, un piano tra licenziamenti e cassa integrazione che coinvolge circa 25.000 dipendenti statali entro la fine del 2013.
Il provvedimento, approvato nel quadro degli interventi richiesti dalla troika per lo sblocco di una nuova tranche di prestiti, e’ stato approvato con 153 voti su un totale di 300 deputati. La votazione e’ avvenuta mentre migliaia di cittadini manifestavano fuori dal parlamento.
Dal canto suo, il ministro tedesco delle Finanze Wolfgang Schaeuble, proprio oggi in visita ad Atene, ha lodato i ”grossi passi avanti” compiuti dall’esecutivo ellenico dicendosi ”colpito” dal miglioramento dei conti. In occasione del suo arrivo nella capitale, la polizia ha blindato in via precauzionale la centralissima piazza Syntagma, teatro principale di proteste spesso degenerate in violenze.

Fonte: L'Indipendenza
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...